• giovedì , 17 ottobre 2019

Nuove tecnologie per la cura dei denti

L’odontoiatria, così come tanti altri settori, ha trovato nell’introduzione delle nuove tecnologie dei grandissimi vantaggi per la diagnosi e la cura dei pazienti, quest’ultimi possono beneficiare di trattamenti meno invasivi e più precisi, risparmiando tempo e a volte, anche denaro.

L’odontoiatria computerizzata, inoltre, permette allo specialista odontoiatria di fare diagnosi implantologia computerizzatapiù veloci e immediate grazie a una comunicazione quasi istantanea con i laboratori di analisi e grazie alla possibilità di poter utilizzare schermi e proiezioni 3D dello stato della dentatura del paziente in tempo reale.

L’incubo peggiore di chi ha problemi coi denti è probabilmente quello al giorno in cui dovrà mettere la dentiera, non solo da un punto di vista estetico, perché questa comporta una serie di pratiche per far si che venga utilizzata e mantenuta nel modo giusto.

Bisogna toglierla, usare la pasta adesiva per tenerla ferma, sopportare i fastidi alla gengiva e altro, l’implantologia computerizzata nasce per sopperire ai vari disagi del paziente.

Grazie all’uso di software che acquisiscono i radiogrammi del paziente, è possibile progettare un intervento di implantologia, in questo modo l’odontoiatra può decidere la posizione degli impianti e può ottimizzare i risultati protesici finali.

Con questa tecnologia e in una sola seduta è possibile vedere trasformare la dentiera mobile in denti fissi, sostenuti da impianti, un qualcosa che prima non era possibile fare.

Come funziona l’implantologia computerizzata?

L’implantologia computer guidata, tramite l’ausilio delle guide chirurgiche che si ottengono con la stereolitografia computerizzata e con la stampante 3D, può essere messa in atto in tutte le situazioni cliniche, anche le più gravi o in presenza di gravi atrofie delle ossa mascellari, laddove l’implantologia tradizionale, effettuata a mano libera, renderebbe molto difficile o impossibile questa tipologia di interventi.

I vantaggi sono davvero tanti, il margine di errore è pari a zero, i trattamenti sono molto più veloci ed economici, quindi più vantaggiosi per il paziente, inoltre, se si è dovuto portare per anni la dentiera, con questo tipo di intervento è possibile avere una protesi fissa che permette anche di riassaporare il cibo, poiché è senza palato e non ha bisogno di pasta adesiva, non va rimossa la notte e comporta più forza nella masticazione, rendendo la mascella più elastica.

Questo intervento non deve fare paura, l’impianto è meno doloroso, anche chi ha fobia del dentista potrà ottenere un risultato perfetto traendo sollievo e giovamento senza stress, grazie a tempi più rapidi e assenza di tagli.

Inoltre, con la protesi computerizzata fissa ci si sentirà anche più giovani e meno imbarazzati, perché rispetto a una dentiera classica che faceva sentire a disagio e invecchiati, con questa si avrà di nuovo un sorriso più naturale. Le nuove tecnologie hanno davvero fatto una grande differenza nel campo dell’odontoiatria, migliorando e facilitando il lavoro agli esperti odontoiatri ma soprattutto, offrendo una qualità dei servizi e delle cure odontoiatriche sempre più precise e di qualità per i pazienti, sottoposti a meno stress.

Related Posts