• domenica , 18 novembre 2018

Noleggio auto lungo termine, cosa fare in caso di multe, furto e incendio?

Se avete problemi ad acquistare un’auto, il noleggio a lungo termine è sicuramente una buona alternativa, inizialmente, questa formula era un servizio riservato soprattutto alle aziende, ma col passare del tempo è stato preso in considerazione anche da liberi professionisti e privati.

Per cui, per definire correttamente il noleggio a lungo termine possiamo dire che si tratta di un servizio di mobilità dedicato a professionisti con partiva iva e privati con codice fiscale, offerto da società specializzate che mettono a disposizione delle vetture in cambio del pagamento di un canone mensile.

A differenza del noleggio auto a breve termine, quello a lungo termine ha un canone più basso e beneficia di una serie di servizi manutentivi e franchigie assicurative meno onerose, inoltre, è possibile anche personalizzare la vettura con degli optional a seconda delle proprie necessità.

noleggio auto a lungo termineGrazie alle società che offrono questo servizio, il cliente non è nemmeno esposto a rischio finanziario con gli istituti di credito e assicurativi, poiché è l’azienda che si occupa del noleggio auto, in qualità di società di servizi, che acquista per conto del cliente l’auto e paga tutti gli oneri necessari, mentre il cliente deve pagare solo il canone mensile del noleggio.

Il noleggio si riferisce quasi sempre alle auto ma in alcuni casi può riguardare anche dei furgoni o dei camion; tante società di noleggio offrono vetture in noleggio di ogni tipo dalle auto ibride, a quelle al metano e gpl, alle elettriche, fino al noleggio delle auto di lusso.

Dopo averla noleggiata, l’auto può essere guidata dal cliente e dai suoi familiari e da chiunque sia stato autorizzato in forma scritta, da chi ha firmato il contratto.

Cosa succede in caso di ulte, incidenti o furto auto?

Quando si tratta di richiedere il noleggio lungo termine veicoli commerciali e non, viene naturale farsi delle domande importanti legati agli imprevisti che possono capitare quando si è in possesso di una vettura, come ad esempio le multe, gli incendi e i furti.

Nel caso in cui si prende una multa, le autorità la inviano alla società di noleggio che la rigira al cliente che dovrà pagarla; in caso di incidente bisogna compilare il CID e richiedere assistenza al servizio clienti della società di noleggio.

Nel caso in cui il cliente avesse torto dovrà pagare al massimo fino alla quota della franchigia RCA e/o Kasco che si trova nel contratto, ma durante la negoziazione è anche possibile chiedere di azzerare questi costi, andando a pagare un canone mensile di noleggio più alto rispetto alla cifra iniziale.

Non esiste alcuna classe di merito nei contratti di noleggio, per cui non si hanno ripercussioni o problemi l’anno successivo in caso si voglia nuovamente noleggiare a lungo termine una vettura.

Se l’auto viene rubata, il cliente deve subito denunciare l’accaduto alle autorità e trasmettere la copia della denuncia alla società di noleggio, dopo 30 giorni dal furto, se la vettura non viene ritrovata, il contratto viene chiuso d’ufficio e il cliente paga la penale sul furto, che si trova all’interno del contratto stipulato all’inizio.

Se l’auto viene ritrovata, la società di noleggio la dà nuovamente al cliente, che può continuare a utilizzarla secondo quanto scritto nel contratto.

Related Posts