• lunedì , 19 novembre 2018

Scegliere la qualità di articoli di belle arti è necessario.

Molto spesso quando abbiamo la passione per l’arte, non pensiamo che tra un prodotto e l’altro ci siano grandi differenze ed invece è così, non è solo il prezzo che cambia, ma anche la qualità.

Usando una fornitura di materiale belle arti di qualità superiore, anche se più costosi, risulteranno più convenienti nel tempo, infatti con un colore ad olio, per esempio, di ottima qualità, è vero che il tubetto lo pagherete più caro rispetto a quelli magari usati da principianti o studenti, ma è altrettanto vero che il tubetto vi durerà più a lungo.

Questo potete sperimentarlo personalmente facendo un esperimento con due quadri uguali e vedrete oggettivamente che le materie più scadenti saranno quelle a finire prima.

colori

Ma perché accade? Questo sarà ciò che vi chiedete.

Gli oli, in questione, di ottima qualità, vengono realizzati con un alta percentuale di pigmentazione del colore, permettendo una migliore copertura e un migliore risultato dello stesso tono, di cui sarà più viva l’intensità e la luminosità; mentre con gli altri dovrete passare più mani per avere lo stesso effetto e quindi usare più materiale.

Anche con gli acquerelli, o altri articoli, la regola è la stessa.

Molti principianti, cercano ad esempio, di ottenere degli effetti che con articoli scarsi non raggiungeranno mai, non perché sbagliavano la tecnica usata, ma perché quella vernice non avrebbe potuto fare quello che loro volevano.

Questo spiega anche perché l’esperienza insegna, insegna a sapere che leganti vengono usati in quel determinato colore o quanto pigmento c’è in un altro.

Quindi suggerisco sempre di non fare parsimonia su articoli di belle arti che vogliamo comprare, cercando di acquistare il meglio che possiamo, leggendo e informandoci prima; scegliendo anche solo tre o quattro tubi di ottima qualità, potremmo raggiungere buoni obbiettivi e non essere ostacolati dal materiale, raggiungendo un armonia del colore

Related Posts