• venerdì , 23 agosto 2019

Torta Spanakopita: cosa è e come prepararla senza lattosio

Se sei un fan del cibo greco e del take-away greco, potresti aver già sentito parlare della spanakopita. Potresti averlo provato, ma cos’è esattamente la spanakopita? La Spanakopita, nota anche come torta di spinaci, è un piatto di pasticceria saporito che esiste nella cucina greca da lungo tempo. La Spanakopita è estremamente versatile, può essere un ottimo antipasto prima di un pasto più ampio oppure un delizioso spuntino pomeridiano per accompagnarti prima di cena e perchè no anche il piatto principale del tuo pasto. In questo articolo scopriremo esattamente cosa è la spanakopita e come realizzare una spanakopita  senza lattosio da leccarsi i baffi!

Come è fatta la Spanakopita?

L’interno della spanakopita è riempito con spinaci al vapore e scolati, cipolle saltate, formaggio feta, uova e condimenti. Questi ingredienti vengono quindi avvolti attorno a uno strato di pasta fillo, che forma l’esterno della torta di spinaci.spanakopita-2-792x450

La pasta fillo viene tagliata in pezzi triangolari o quadrati e spazzolata con burro o olio e poi cotta fino a doratura. Oltre alla feta possono essere utilizzati altri formaggi bianchi morbidi. Alcune ricette richiedono una crosta fatta di farina e acqua invece di pasta fillo per un esterno più croccante.

Storia e tradizione

Le origini della spanakopita sono difficili da rintracciare, anche se alcuni dicono che potrebbe aver avuto origine in Grecia oltre 400 anni fa. Lo snack salato può essere collegato a ispanakli, un piatto turco simile. Si ritiene che le ricette spanakopita più deliziose e autentiche del mondo derivino dalla regione dell’Epiro, nel nord ovest della Grecia.

Oggi, la spanakopita è uno degli snack più popolari in Grecia ed è sempre più disponibile in tutto il mondo. In genere è possibile trovare la spanakopita nelle panetterie greche, così come nei ristoranti greci. Questa deliziosa torta può essere servita bella calda appena uscita dal forno oppure tiepida, come è la tipica usanza greca.

Come realizzare una Spanakopita senza lattosio

L’ingrediente principe di questa ricetta è la feta,  un formaggio tradizionale a pasta dura, di colore bianco, molto friabile e con un sapore piuttosto deciso e salato. In genere la feta viene prodotta con il latte di pecora, lasciandolo stagionare in salamoia per circa 2-3 mesi. E’ propria questa stagionatura in salamoia a rendere questo formaggio così saporito, ma non solo la stagionatura consente di rimuovere la maggior parte del lattosio presente nel latte di partenza.   La feta infatti contiene una quantità bassissima di  lattosio: tra 0.5 e 1.5 g. ogni 100 g. di prodotto ed è quindi adatta per tutti coloro che non hanno un’intolleranza grave al lattosio.

Ecco gli ingredienti che vi serviranno per preparare una spanakopita senza lattosio:

1 rotolo di pasta fillo Exquisa senza lattosio e senza glutine
900 gr. di spinaci
1 uovo d’oca
una cipolla bianca
300 gr. di feta greca ( il livello di lattosio presente nella feta è piuttosto basso, ciò consente a chi non ha un’intollerenza elevata di poterlo consumare)
un mazzetto di aneto
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
q.b. sale e pepe

Per la ricetta completa e tutti i suggerimenti: Spanakopita senza lattosio

Related Posts