• domenica , 18 novembre 2018

Il Virtual Private Server conviene veramente?

Il Virtual Private Server, meglio conosciuto con il suo acronimo VPS, consiste in un server connesso alla rete che si appoggia ad un server fisico e reale di cui ne replica ogni capacità e funzionalità. Chi parla di VPS solitamente ne elogia l’aspetto economico perché offre un servizio tipico di altri sistemi operativi, ma in questo caso viene associato al risparmio del mantenimento delle infrastrutture, perché la manutenzione viene fatta da terzi, ovvero da società esterne e la gestione è legata perlopiù a costi fissi. Questa esternalizzazione non deve passare sottogamba, perché è grazie ad essa che il VPS ha avuto molta fortuna! Molti potrebbero alludere tra le connotazioni negative al fatto che adottando il VPS si deve condividere l’hardware con altri utenti, ma questa affermazione è vera a metà, nel senso che è vero che diversi VPS possono essere eseguiti contemporaneamente sullo stesso hardware, ma ciò non mette in pericolo la sicurezza dei propri dati. I provider prevedono, per questi ed altri casi, degli interventi manutentivi delle macchine consistenti in backup periodici e automatici, una decisione che garantisce sia la sicurezza fisica delle macchine stesse che la sicurezza dei dati di ogni singolo utente.

Un altro punto a favore del Virtual Private Server sta nel fatto che in esso è possibile installare qual si voglia software, affidarsi indifferentemente ad un sistema operativo qualsiasi e personalizzarlo come meglio si crede indipendentemente dal consenso del provider, ovvero senza richiedere la sua adesione o un suo permesso. Tale configurazione infatti non sempre è contemplata in altri contratti inerenti altre tecniche gestite da provider. A tal riguardo sono molto diffusi i pacchetti “tutto compreso”, per non parlare di quelli che promuovono dei singoli VPS utilizzabili dalle aziende per offrire i propri servizi in modalità remoto o anche locali attraverso VPN. Il mercato ha registrato nell’ultimo decennio un’implementazione dei VPS presso le aziende di una certa importanza per non affidarsi semplicemente a dei personal computer. Questa diffusione ha portatoweb-marketing per PMI ad una centralizzazione e ad una maggiore flessibilità delle risorse, a nostro parere un vantaggio non da poco.

In conclusione si può affermare che questa tipologia di server è preferita perché si può usufruire in contemporanea delle prestazioni dei server fisici e dei vantaggi dei server virtuali. Non bisogna dimenticare che ogni utente dispone di password, di proprie risorse (disciplinate dal contratto sottoscritto con il provider) e di un ambiente di lavoro separato.

Related Posts