• domenica , 17 ottobre 2021

Le diverse caratteristiche dell’olio di Neem

L’olio di Neem è un prodotto assai pregiato, in quanto mette a disposizione ingredienti di origine naturale grazie ai quali si possono ottenere molti benefici.

Che cos’è l’olio di Neem e come si ricava?

L’olio di Neem è un antico rimedio che può essere impiegato nel ramo della medicina, dell’estetica e perfino dell’erboristeria. Questa sostanza si ricava dalla spremitura a freddo di mandorle e frutti di un pianta sempreverde nota come Azadiratcha Indica, e le sue potenzialità vennero scoperte dalla popolazione indiana, che utilizzava questo olio come rimedio a diversi problemi.

Solitamente si tende ad unire degli oli essenziali a questa sostanza poiché, in origine, essa ha un odore molto forte.

I molteplici usi dell’olio di Neem

L’olio di Neem può essere impiegato come valida soluzione a diversi problemi . Si tratta di un ottimo alleato nel caso si voglia combattere ogni tipo di eruzione cutanea, eczema e psoriasiolio di neem1 in quanto agisce sulla pelle ammorbidendo la cute e arrestando il fenomeno dell’esfoliazione, oppure è indicato per contrastare l’insorgenza di dolori articolari, lombari e sciatalgia.

Allo stesso modo l’olio di Neem è spesso utilizzato anche nella realizzazione dei cosmetici biologici, in quanto idrata la pelle e in associazione alle proprietà dell’acido linoleico la rende morbida e luminosa.

Se si cerca un metodo per allontanare pulci, zanzare e insetti infestanti, l’olio di Neem è la risorsa naturale a cui ambire poiché non è in alcun modo tossica per la salute di uomini bambini e animali, ma il suo odore risulterà essere particolarmente sgradevole per questi insetti, tra cui citiamo anche i pidocchi.

Anche in questo caso si consiglia di diluire il prodotto e di non ingerirlo in alcun modo, in quanto non si tratta di un elemento commestibile.

Esistono delle controindicazioni relative all’utilizzo dell’olio di Neem?

Anche si tratta di un prodotto completamente naturale che sicuramente comporta meno rischi rispetto all’assunzione di prodotti artificiali o farmaci, è possibile che alcuni effetti indesiderati facciano la loro comparsa in seguito all’utilizzo dell’olio di Neem.

Oltre al fatto che l’odore di questa sostanza è davvero molto intenso, elemento per cui potrebbe insorgere il mal di testa, potrebbero manifestarsi episodi di rossore e gonfiore, oppure comparire un’eruzione cutanea nella zona di applicazione del prodotto.

Qualora si sia incerti sull’utilizzo di questo prodotto è meglio consultare il proprio medico di fiducia, anche se si tratta di effetti indesiderati molto rari e di lieve entità.

In ogni caso puoi testare il prodotto applicandolo su di una piccola porzione di pelle e osservare per un giorno la comparsa di eventuali sfoghi e reazioni, in maniera tale da sapere se procedere o meno all’utilizzo dell’olio di Neem.

Related Posts

Leave A Comment