• martedì , 21 agosto 2018

Bombette pugliesi, la ricetta

bombette pugliaLe bombette pugliesi sono dei piccoli involtini a forma tondeggiante ripieni di polpettine di carne macinata, vanno gustate ben calde insieme al pano tostato, si tratta di un secondo ricco e gustoso, molto semplice da preparare.

Sono adatte per chi ama i sapori decisi, possono essere consumate come secondo o come antipasto, c’è chi li usa come piatto unico, accompagnate da delle verdure grigliate, esistono molte varianti, noi vi proponiamo quella che più rispecchia la tradizione tipica pugliese.

Ingredienti

  • 12 fette capocollo
  • 10 grammi formaggio di pecora
  • 150 grammi maiale polpa
  • 100 grammi pancetta di maiale
  • b. pecorino
  • b. pepe
  • 2 mazzetti prezzemolo
  • b. sale
  • 150 grammi vitello polpa

Procedimento

Si inizia preparando la carne per cucinare le bombette, come prima cosa si prendono le 12 fettine di capicollo, le si stendono ben aperte su un tagliere e ci si sistema sopra un foglio di carta forno o una pellicola per alimenti, poi si schiacciano con il batticarne per renderle più sottili.

Per dare un tocco in più di sapore, si possono tagliare 100 grammi di pancetta di maiale; poi si dividono le fettine di capicollo in due parti e si sistema ogni su ogni metà una fettina di pancetta.

Tagliare il formaggio di pecora a fettine e sistemarle sulla carne, mentre le fettine di capocollo con la pancetta e il formaggio vanno completate con qualche foglia di prezzemolo.

Se si vuole ottenere un sapore anche più ricco e gustoso, bisogna macinare la polpa di maiale insieme alla carne di vitello e poi sistemarla in una terrina.

Aggiungere alla carne macinata un po’ di pepe e sale, il prezzemolo tritato, il pecorino grattugiato e lavorare bene gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.

Usando un cucchiaio, prelevare un po’ di carne e lavorarla con le mani formando tante piccole polpettine arrotondate della grandezza di una noce, poi sistemare ogni polpettina al centro di una fettina di capocollo.

Dopo aver inserito la polpettina all’interno della fettina, richiuderla accuratamente, formando dei piccoli involtini; dopo aver fatto questo, infilzare le bombette pugliese su stecchi di legno e appoggiarle in una teglia foderata con carta forno.

A questo punto non ci resta che infornarle a 200° per 15-20 minuti, a metà cottura bisogna girare le bombette, poi, qualche minuto prima di sfornarle, accendere il grill e farle dorare, si formerà una crosticina molto deliziosa.

Le bombette pugliesi vanno servite calde accompagnate da delle fette di pane tostato, come contorni si possono usare dei sott’oli pugliesi o delle verdure grigliate o saltate in padella.

Inoltre, queste polpette si sposano bene con un buon vino rosso pugliese dal sapore deciso, ma va benissimo anche con una buona qualità di bianco dal gusto un po’ secco.

Le bombette vengono proposte anche come street food per le vie delle città, essendo piccole e pratiche da consumare, vengono servite in delle vaschette o in dei piccoli coni di carta; sono buone anche mangiate fredde.

Related Posts