• venerdì , 10 luglio 2020

Come creare un sito web WordPress

Avete deciso di creare un sito web con WordPress ma non sapete da dove iniziare? Se è da un lato è vero che è possibile realizzare un sito wordpresssito con questo CMS senza conoscenza di programmazione, dall’altro è necessario essere degli esperti developer per renderlo professionale e adattarlo alle singole esigenze.

Per sviluppare siti in WordPress per aziende e professioni, quindi, sconsigliamo di improvvisarsi, a di rivolgersi a dei professionisti del settore.

Tuttavia, se volete iniziare a far pratica e partire da una semplice installazione di un blog personale per prendere confidenza col CMS, provate a seguire i passaggi che trovate nei paragrafi successivi.

Dominio e hosting web

Per creare un sito web occorre avere un dominio e uno spazio su cui far partire l’installazione, ci sono due possibilità: quella gratuita, utilizzando il servizio www.wordpress.com, oppure quella a pagamento, acquistabile su diversi fornitori di hosting a prezzi molto diversi tra loro in base alla qualità e ad alcune caratteristiche del servizio scelto.

I due servizi obbligatori sono:

  • Un servizio di hosting
  • Un dominio

Costi fissi da affrontare

Ovviamente, se si sceglie la soluzione a pagamento ci sono alcuni costi fissi che bisogna sostenere: il costo del nome dominio e il costo del servizio hosting, più quello di un eventuale tema professionale.

  • Il costo del dominio varia dai 5 ai 10 euro annui in base ad alcuni fattori.
  • Il costo del servizio hosting di base varia dai 30 euro fino a120 euro l’anno a seconda delle funzioni presenti nel pacchetto.
  • Il costo del tema professionale ( opzionale) può variare dai 20 fino 70 euro, in alcuni casi può anche superare le 100 euro ma dipende anche dalla tipologia di sito che si va a creare.

Installazione di WordPress e configurazione iniziale

Fino a qualche tempo fa, bisognava caricare l’installazione di WordPress tramite FTP, utilizzando dei programmi come FileZilla e collegare il database.

Oggi, quasi tutti i fornitori di hosting includono un software di installazione dei CMS che in pochi secondi e passaggi permettono di eseguire un’installazione completa.

Dopo aver scelto il servizio di hosting, procedete all’installazione tramite il loro software proprietario e al termine, vi ritroverete all’interno del gestionale di WordPress.

A questo punto, sono due le cose fondamentali che vi suggeriamo di fare: impostare titolo e motto e impostare i Permalink.

Impostare titolo e motto

Il titolo e il motto del sito fanno anche parte dell’ottimizzazione SEO, ma si tratta di una base minima da cui partire per poi fare delle operazioni più complesse che racchiudono vari campi e strategie.

Per impostarli andare su: Impostazioni > Generali e imposta i campi Titolo sito e Motto.

Il titolo e il Motto possono apparire in diversi punto del sito, alcuni temi li visualizzano sulla homepage e nella descrizione SEO che Google utilizza per indicizzare il sito.

Struttura dei permalink

Un altro passaggio importante da fare è andare su Impostazioni > Permalink e scegliere la struttura più adeguata alle proprie esigenze. I permalink definiscono la struttura degli URL delle pagine del sito web.

Nella sezione Permalink è presente anche quella Impostazioni Aggiuntive (facoltative) in cui è possibile anche scegliere la struttura del permalink manualmente sia per le categorie che per i tag.

Se non si inserisce alcun nome nei permalink delle categorie, verrà visualizzato il nome “category” in inglese, quindi, suggeriamo almeno di inserire “categoria” in italiano.

Dopo aver fatto questi passaggi, potrete continuare la personalizzazione del sito WordPress, creando le pagine, le categorie e installando un tema.

Related Posts