• martedì , 19 novembre 2019

Escort, tutto quello che c’è da sapere

Negli ultimi anni sempre più uomini hanno scelto di provare, almeno una volta, un’esperienza con una Escort, una professionista che esercita il lavoro di accompagnatrice donando il suo tempo e alcuni servizi per appagare il cliente.

Le Escort scelgono di fare questa professionista, molti credono che non sia così, ma la verità è che la maggior parte di loro decidono di iniziare questa carriera per il puro piacere di farlo.

Andare con una Escort è una pratica molto diffusa soprattutto tra gli uomini d’affari e quelli molto ricchi, non si tratta solo di uscite a scopo sessuale, molte di lavoro offrono anche servizi di accompagnamento a congressi, riunioni ed eventi di lavoro.

Per cui, contattare un’accompagnatrice non vuol dire che sicuramente l’incontro si concluderà con un rapporto intimo, molti uomini ne pagano una solo per presentarsi in pubblico co una bella donna o per passare il tempo in luoghi che non conosco.

Come trovare una Escort?

Trovare una Escort è molto semplice grazie ad internet, il metodo più diffuso è quello di affidarsi ai motori di ricerca per raggiungere i tanti siti di annunci di Escort disponibili.

Su questi siti è possibile visionare migliaia di profili e scegliere la donna che meglio corrisponde alle vostre esigenze, ci sono diversi filtri che vi aiutano a perfezionare la ricerca, per esempio, se state cercando una Escort Bari, potrete impostare il filtro del luogo di provenienza per trovarla più facilmente.

Ci sono davvero tantissime donne, alcune offrono più servizi di altre, quindi è importante anche avere le idee chiare e sapere perché state contattando una Escort e cosa vi aspettate dall’incontro.

Dopo aver individuato l’accompagnatrice, la prima cosa da fare è quella di inviare un messaggio privato in chat, questo è il primo contatto che solitamente si ha con la donna, successivamente, ci si scambia un secondo contatto un po’ più diretto che può essere Skype o il numero di telefono.

Come accordarsi per l’appuntamento

È possibile accordarsi in privato, durante la conversazione bisogna sempre chiedere i servizi offerti tutto sulle escortdalla Escort e dichiarare in modo molto esplicito i propri bisogni, in questo modo non ci saranno incomprensioni o mancanze da nessuna delle due parti.

Dopo aver trovato accordo su questi punti, si passa a concordare il luogo dell’appuntamento, questo può essere un qualsiasi luogo pubblico.

La scelta dipende comunque dall’intenzione per la quale si è contatto l’Escort, se lo scopo dell’incontro è meramente sessuale, potreste fissare come luogo dell’incontro casa vostra, oppure, una stanza di albergo, se invece, lo scopo è quello di trascorrere una serata in compagnia, va benissimo un qualunque post, come un bar o un locale o semplicemente una strada.

Come pagare l’Escort

Un dubbio che affligge molti uomini che vorrebbero contattare un Escort per la prima volta è legato al metodo di pagamento, la paura che la professionista possa chiedere un pagamento online o tracciabile, ne blocca molti.

La verità è che non c’è alcun pericolo che la Escort chiede un pagamento in questa forma, anzi, bisognerà sempre saldare il tutto in contanti e in anticipo.

Quando ci si incontra, i soldi dovranno essere in una busta, dovrete porli alla donna all’inizio del vostro incontro e mai alla fine.

Escort che chiedono pagamenti tramite carte prepagate

Da queste ultime considerazioni è chiaro come bisogna far attenzione se un Escort online vi chiede un pagamento tramite Postepay o carte prepagate, in questi casi si tratta di truffe e di finte Escort.

È molto comune trovare online annunci di donne che offrono i loro servizi di accompagnatrice, richiedendo un pagamento anticipato tramite carte, dovete sapere che dall’altra parte dello schermo non c’è alcun Escort, ma qualcuno che ha deciso di mettere in atto una truffa.

Una molto diffusa è quella delle agenzie di escort, si tratta di siti ben costruiti che fanno da intermediario tra il cliente e la Escort, si occupano di fissare l’appuntamento e di gestire tutta la parte organizzativa, ma in cambio chiedono un pagamento anticipo per i diritti dell’agenzia.

Dopo aver effettuato il pagamento, l’agenzia scompare nel nulla e il cliente non ottiene né l’appuntamento, né tanto meno la restituzione dei soldi.

Andare con le Escort è legale?

Un altro forte dubbio che assale la maggior parte degli uomini è se andare con le Escort in Italia sia legale, ebbene, la risposta è sì.

Non ci sono leggi che vietano di usufruire dei servizi di queste accompagnatrici, mentre vengono punite severamente l’istigazione e lo sfruttamento della prostituzione.

Le Escort sono delle donne maggiorenni che svolgono il totale libertà e per scelta questo lavoro, non infrangono nessuna legge e decidere di uscire con loro non porta alcuna conseguenza.

Perché tanti uomini tradiscono le mogli con le Escort?

Stando ad alcuni dati, gli uomini italiani tradiscono spesso le mogli con le Escort, si tratta di una pratica molto diffusa che sembra avere maggiore concentrazione al sud.

Tra i motivi che spingono i mariti ad avere appuntamenti con le Escort ci sono la noia della vita quotidiana, la mancanza di desiderio verso la moglie, la completa assenza di intimità e di rapporti sessuali.

Una piccola percentuale dichiara di andare con le Escort per il puro piacere di trasgredire dalla propria vita, spesso troppo monotona.

A frequentare le Escort sembrano essere di più gli uomini che appartengono alla fascia d’età 40-50 anni, mentre i giovani sembrano prediligere incontri con donne mature, le cosiddette Milf, che non hanno niente a che vedere con la professione di Escort.

Le Milf sono delle donne mature, mediamente hanno l’età di 45 anni, e sono alla ricerca di partner più giovani allo scopo di sedurli con la propria esperienza e di farsi sedurre. I ragazzi tra i 20 e i 30 anni ne sono molto affascinati.

Conclusioni

Questo è tutto quello che c’è da sapere sulle Escort, se volete conoscerne una e avere un incontro, ora potrete farlo con una maggiore consapevolezza e con minori possibilità di errore.

Related Posts