• lunedì , 18 gennaio 2021

Campi di applicazione della marcatura laser

La marcatura laser è un particolare procedimento attraverso il quale si esegue una lavorazione su dei materiali con un raggio laser. Si tratta di una lavorazione che può essere declinata in altre diverse tipologie di procedimenti come l’incisione, la decolorazione, l’asportazione, per citarne alcune.

Negli ultimi anni la marcatura laser è molto richiesta per i numerosi vantaggi che offre e, in particolare, per gli eccellenti risultati che garantisce. Quelle con la marcatura laser sono   lavorazioni impeccabili che difficilmente richiedono ulteriori interventi per ritocchi o modifiche: il risultato è ottimo da subito.

Cosa è la marcatura laser?

La marcatura laser è un procedimento che prevede la marcatura o la numerazione di pezzi emarcatura laser materiali attraverso l’uso di un raggio laser. Permette di ottenere risultati ottimali in tempi molto ristretti. Si tratta di un processo di lavorazione tra i più veloci sul mercato.

Per questo permette di avere una produttività elevata e dei conseguenti vantaggi economici. La possibilità di variare gli apparecchi laser o le fonti laser consente di modificare la velocità aumentandola ulteriormente in base alle caratteristiche ed alle dimensioni dei materiali.

I tipi di laser impiegati per la marcatura sono infatti diversi e si possono usare in base alle esigenze di lavorazione. La marcatura (marking) si distingue dall’incisione. Identifica infatti una vera e propria trasformazione fisica della superficie di un materiale diversamente dall’incisione che è, invece, una vera e propria rimozione di materiale.

Si tratta di una tecnologia dove non vi è alcun contatto diretto con il materiale lavorato (trasformato) e per questo permette una lavorazione estremamente dettagliata e pulita, garantendo una finitura ad altissima risoluzione, e scongiurando il rischio di rovinare la superficie dei materiali con sbavature o abrasioni.

Vantaggi marcatura laser

Uno dei vantaggi legati alla marcatura laser è che questo tipo di procedimento diminuisce in modo molto sensibile i tempi di realizzazione.  Una caratteristica che si traduce in risparmio anche in termini economici. Un altro vantaggio è che questo tipo di procedimento può essere impiegato su moltissimi materiali: il legno, i jeans, la carta, la ceramica, i metalli. Quindi, si può dunque affermare che è possibile avere la marcatura personalizzata ad ogni esigenza.

Altra caratteristica positiva della marcatura laser è la resistenza: la marcatura laser è resistente e permanente. La sua resistenza riguarda l’usura, il calore e gli acidi. In base alla regolazione dei parametri laser, con determinati materiali è possibile realizzare marcature senza scalfire la superficie.

Campi di impiego della marcatura laser

Tra i materiali che è possibile trattare con la marcatura laser troviamo i metalli, le plastiche, i film, gli imballaggi, gli stratificati. Ed è proprio in base al materiale che vengono usati diversi tipi di laser per eseguire il processo di marcatura.

La vasta gamma di materiali che si possono marcare con il laser e le diverse possibilità di trattamento, rendono questo tipo di procedimento sfruttabile in diversi settori.

I campi di applicazione della marcatura laser sono infatti davvero molteplici, in particolare, questo tipo di lavorazione si rivolge all’industria soprattutto al settore meccanico. Una marcatura laser è precisa, resistente, duratura. Un vero e proprio marchio indelebile.

Related Posts

Leave A Comment