• martedì , 21 settembre 2021

Sostituire o riparare il parabrezza? Linee guida

 

I cristalli dei nostri veicoli ci proteggono dagli agenti esterni come pioggia, freddo, aria, sporco, polvere e da tutte quelle cose che accidentalmente potrebbero finirci addosso, come semplici schizzi di fango, acqua e sassi schizzati involontariamente da altri veicoli.

In questo periodo estivo, una delle stagioni in cui gli amici, le famiglie e le coppie normalmente viaggiano di più, infatti è proprio durante l’estate che decidiamo di prenderci qualche giorno di relax per andare a trovare la famiglia lontana o visitare qualche posto che abbiamo nel cuore, cosicché abbiamo modo di percorrere km in auto, in strade asfaltate e anche strade sterrate.

Proprio in queste occasioni, pur essendo molto attenti e mantenendo la giusta distanza dai veicoli che possono circolare davanti a noi, è più probabile incorrere in piccoli incidenti di percorso, come un danno al parabrezza o ad uno dei vetri dell’auto.

Nel momento in cui succeda che il parabrezza è stato danneggiato, dobbiamo considerare subito di intervenire il prima possibile, in modo che questo piccolo danno, non aumenti magari con le vibrazioni dell’auto, una buca imprevista o un improvviso cambiamento di temperatura.

Quindi, quello che ci chiederemo è: cosa devo fare?

Sostituire o riparare il parabrezza?

Innanzitutto, non preoccuparsi, perché tecnici specializzati sapranno consigliarvi la migliore soluzione in base alle dimensioni e alla posizione del colpo sul vetro.

Alla fine, che si tratti di riparare o sostituire il parabrezza dell’auto, c’è una soluzione per tutto!

Ci sono degli elementi che vengono tenuti in considerazione per decidere se sostituire o ripara il parabrezza:

  • per riparare il parabrezza, il diametro del colpo, non può essere maggiore di 15 millimetri, grosso modo come una moneta da 2 euro.
  • Un altro requisito per riparare il parabrezza è che la crepa si trovi a più di 8 cm circa dal bordo del parabrezza, poiché se è molto vicino al bordo ci sono più rischi di rottura futura, quindi si sconsiglia la riparazione.
  • Nel caso in cui la crepa sia chiaramente ampia e superi le misure che abbiamo appena detto e non possa essere riparata, dobbiamo optare per l’opzione della sostituzione del parabrezza Per questa opzione, dovranno semplicemente cambiare l’intero vetro danneggiato e sostituirlo con uno nuovo approvato per quel veicolo.
  • Il prezzo della riparazione è di circa 60-80 €, un’opzione sicuramente più economica, mentre d’altra parte, una sostituzione è più costosa, dal momento che stiamo parlando tra 200 e 400 €.

    Tuttavia, nella maggior parte delle polizze è inclusa la copertura dei danni ai cristalli, quindi nella maggior parte dei casi possiamo sfruttare l’assicurazione auto che disponiamo ed avere un intervento a costo zero.

    Sincerati sempre se la propria assicurazione auto copre anche questi incidenti!

  • Altro fattore a favore di una riparazione del parabrezza, dove possibile, è il tempo: una riparazione è molto più veloce, richiede all’incirca una mezz’ora, mentre la sostituzione del parabrezza può richiedere anche 2 ore

Come si sostituisce il parabrezza?

Fai date? Un compito complicato, finché si tratta di cambiare l’olio, che comunque anche quello necessita le sue attenzioni, ma la sostituzione del parabrezza va lasciata in mano a professionisti, anche perché puoi incorrere in vari rischi se l’istallazione non è ben fatta e il risparmio sarà irrisorio, mettendo a rischio anche la sicurezza stradale.

L’opzione migliore è rivolgersi ad un centro specializzato come Vetriautomotive a Roma, dove tecnici specializzati in poco tempo ti rimetteranno in strada in sicurezza.

Cosa fare in caso di rottura del parabrezza?

  1. Quando si tratta di una crepa profonda o di un’ampia area danneggiata, rimane solo un’opzione: sostituzione parabrezza.
  1. Se hai la sfortuna che, durante un lungo viaggio, il tuo parabrezza si rompa in mille punti o, semplicemente, si rompa completamente, non provare a guidare per arrivare a destinazione, perché nell’ipotesi più è probabile che tu subisca un incidente o metta a rischio la sicurezza degli altri conducenti.

    In questi casi, “è meglio portare immediatamente l’auto in officina e, se possibile, su un carro attrezzi”, consiglia Fernando González, vicedirettore del dipartimento legale della Commissione automobilistica europea (CEA).

  2. Ogni cosa può essere pericolosa e mettere a repentaglio noi e altri passeggeri oltre che procurare incidenti con altre vetture che transitano. Per evitare problemtiche, segui queste linee guida:
    • 1. Non farti prendere dal panico, rimani calmo
    • 2. Rallenta finché non ti fermi in un luogo sicuro
    • 3. Segna la tua posizione con luci e triangoli come si fa in qualsiasi caso di incidente o guasto dell’auto.
    • 4. Chiama il carro attrezzi e vai ad un officina di fiducia.
  1. E mai, mai, emulare Jim Carrey in Ace Ventura quando stava guidando con la testa fuori dal finestrino con il parabrezza in frantumi. Pensa alla tua sicurezza tua e degli altri!

    mi-hanno-rotto-il-vetro-della-macchina-cosa-copre-assicurazione-auto-su-parabrezza-6291382

 

Related Posts

Leave A Comment