• sabato , 21 luglio 2018

Ford Fiesta: la storia

La Ford Fiesta, dopo essere stata una delle auto più popolari d’Europa per 30 anni, rimane una scelta molto popolare per i conducenti di tutte le età.

Ma vediamo insieme la storia di questo mito:

la Ford Fiesta Prima Serie.

Nel maggio del 1976 viene lanciata la prima Ford Fiesta, rivale della Fiat 127, Renault 5 e la Polo. Il suo nome le viene assegnato da Henry Ford II che scelse tra 5 nomi proposti dal team di progettazione.

Le dimensioni della prima serie sono: 357 cm di lunghezza 133 cm larghezza e 136 cm di altezza.

La meccanica classica con trazione anteriore, , cambio con 4 marce, impianto frenante misto e avantreno a ruote indipendenti. Al momento dell’uscita sono disponibili la versione base e la versione più sportiva, la “Ford Fiesta S”.

Nel 1979 si aggiungono altre versioni, una con spoiler nero sul portellone posteriore e ruote da 13 e una con allestimento intermedio tra le versioni base.

nell’agosto del 1981 tutte le versioni, tranne la base, subiscono un restyling con paraurti in metallo e plastica e rostri sporgenti e interni modificati; viene introdotta anche una alternativa alla gamma chiamata “casual”, con deflettori anteriori fissi anziché apribili.

La serie comprendeva allora la “Casual”, la “Base”, la “L”, le “GL”, le “Quartz”, la “Ghia” e la “S”.

Nel 1982 nasce la sportiva Ford XR2, molto riconoscibile per la carrozzeria allargate, spoiler maggiorati sia davanti che dietro, fendinebbia tondi di serie e fanali rotondi anteriori.

La nascita della Ford Fiesta Seconda Serie MKII

Nel 1983 con l’ingresso dell’adozione del cambio a 5 marce, la Ford Fiesta subisce un grande restyling anche a livello estetico, ma non solo.

Le versioni “Ghia” vengono dotate di grandi fascioni laterali paracolpi, copricerchi integrali di plastica e paraurti maggiorati.

Ford Fiesta Terza Serie MKIII

Questa generazione non ha nienet a che vedere con le precedenti, la nuova Ford Fiesta è una due volumi moderna, tecnicamente evoluta e dalle linee morbidi e gradevoli, offrendo anche la versione a 5 porte.

Sicuramente la Ford Fiesta che ha avuto maggiore successo delle altre, con 650.000 unità consegnate in tutta Europa.

Ford-Fiesta-e-Ka-Black-and-White5-712x534-

Ford Fiesta Quarta serie MKIV

Nel 1995 nuovamente con un bel restyling nasce una nuova Ford Fiesta, anche se in realtà la meccanica e la scocca non cambiano, ma il design aerodinamico la rendono molto diversa e nuova.

Si fanno notare il doppio airbag fornito su tutte le versioni e l’ABS option su l’intera gamma, inoltre in varie versioni vengono migliorati gli interni, rendendo la Ford Fiesta , come la “Ghia”, con interni in radica e velluto, un piccolo salotto.

Quinta Serie MK V

Nasce nel 1999 con prezzi ancora più convenienti senza rinuncia alle qualità e un fronatle simile alla Ford Focus.

Sesta Serie MKVI

Nel 2002 giunge sul mercato italiano la versione 5 porte della nuova Ford Fiesta, con uno stile completamente simile alla Focus, crescendo di dimensione e con interni funzionali. Dopo un anno esce anche la versione 3 porte, con posteriore un pochino più inclinato dell’altra e la novità dei motori turbodiesel common rail.

Restyling 2006 e Settima serie MKVII

Dovendo affrontare una bella concorrenza, la Ford Fiesta subisce un bel restyling a livello estetico e con il buon rapporto qualità/prezzo si posiziona sempre bene nelle vendite.

La Settima serie arriva nel 2008 con una linea del tutto nuova alle precedenti: più slanciata, lunotto sfuggente , ampi passaruota e prese d’aria anteriori trapezoidali.

Inoltre anche gli interni vantano tecnologie giovanili e moderne e la guida risulta maneggevole, confortevole e stabile.

 

Related Posts