• martedì , 7 aprile 2020

Le spiagge più belle del Salento

Salento: Lu sule, lu mare, lu ientu. E in effetti trascorrere delle vacanze in questa zona della Puglia vuol dire godere di acque cristalline, spiagge paradisiache e paesaggi da favola. Soprannominata le Maldive d’Italia, scopriamo assieme quali sono le spiagge più belle del Salento.

Da punta Prosciutto a Porto Selvaggio

Tra le spiagge più ambite del Salento, vi è sicuramente Punta Prosciutto. Con la sua sabbia bianca fine e l’acqua cristallina, infatti, è in punta prosciuttogrado di donare uno spettacolo davvero unico nel suo genere. A dare un tocco in più all’ambiente, poi, ci sono le splendide dune e le macchie di vegetazione rigogliosa che circondano la piccola baia.

Come non citare, poi,  i fondali rocciosi, che si rivelano essere la meta ideale di chi ama fare le immersioni.

Tra le altre spiagge degne di lode del Salento, poi, annoveriamo Porto Selvaggio, a Nardò. Circondata da un vasto parco naturale affacciato sulla costa occidentale, la baia di Porto Selvaggio è senz’ombra di dubbio una delle tappe da non perdere nel corso delle vostre vacanze in Salento. A differenza di Punta Prosciutto, non troverete della sabbia, bensì dei sassolini e un’affascinante scogliera, da cui poter restare affascinati alla vista del panorama mozzafiato.

Se invece volete visitare il museo di biologia marina, allora potete prendere il sentiero che si inerpica a sinistra della spiaggia fino a Torre dell’Alto. Quest’ultima p un forte aragonese, attualmente sede appunto del museo.

La bellezza di Porto Cesario e Punta della Suina

Tra le spiagge più lunghe del Salento, invece, si annovera  Torre Lapillo, all’interno del comune di Porto Cesareo. Luogo meraviglioso, con una fantastica barriera corallina, la sera potete anche divertirvi presso uno dei tanti locali presenti in zona.

Proseguendo il vostro tour tra le spiagge più belle del Salento, non potete perdervi la baia di Torre dell’Orso, vicino a Melendugno. Con la sua spiaggia finissima, il mare cristallino e dolci dune alle spalle, si presenta come una location davvero mozzafiato. A sovrastare la baia, vi è la  cinquecentesca Torre dell’Orso, in parte diroccata.

Come non citare, poi, Punta della Suina  a Gallipoli, meglio conosciuta come “i Caraibi dello Ionio”. Vero e proprio pezzo di paradiso terrestre, presenta due insenature affiancate, con bassi fondali di sabbia chiara in grado di creare una specie di grande piscina naturale. Se invece volete visitare il luogo dove, secondo Virgilio, sbarcò Enea in fuga da Troia, allora dovrete recarvi a Porto Badisco, una meravigliosa insenatura tra Otranto e Santa Maria di Leuca.

Per finire, se vi trovate dalle parti di Lecce, non potete perdervi Castro Marina. Ricco di grotte naturali, come la Grotta Zinzulusa, quest’ultima deriva il suo nome dalle stalattiti e stalagmiti presenti al suo interno, che ricordano tanti panni appesi, ovvero zinzuli in salentino.

Sulla costa occidentale, poi, troviamo Torre Mozza, ritenuta una delle  località più belle della zona, con la sua sabbia bianca, fondali bassi, macchia mediterranea e acqua cristallina.

A questo punto abbiamo visto assieme le spiagge più belle del Salento. Come avete potuto notare vi è solamente l’imbarazzo della scelta. Non vi resta quindi che soggiornare presso una delle meravigliose case vacanze in Puglia per trascorrere dei giorni indimenticabili, all’insegna del sole, del mare e del vento.

Related Posts