• domenica , 8 dicembre 2019

Ristrutturare il bagno, qualche idea sui costi e le tempistiche

Il bagno è un ambiente molto importante della casa, per realizzarlo o ristrutturalo occorre effettuare alcuni interventi che rispettino delle normative, motivo per il quale il più delle volte si sceglie di rivolgersi a delle aziende specializzate in ristrutturazioni casa.

Prima di contattare una ditta per ristrutturazione bagno Roma, è necessario avere le idee chiare sul tipo di lavori che si vogliono fare, se effettuare una ristrutturazione parziale o completa e quali saranno le modifiche strutturali e logistiche che si vorranno attuare.

Per esempio, molte persone scelgono i sanitari in base allo spazio a disposizione, c’è chi preferisce la vasca al posto della doccia per una questione estetica, tutti fattori che incidono sull’esecuzione dei lavori e che bisogna tener presente fino dall’inizio.

Quanto costa ristrutturare completamente un bagno?

È difficile stabilire dei costi precisi per la ristrutturazione del bagno, questi dipendono da diversi fattori e dairistrutturare bagno prezzi che vengono applicati dalla ditta di ristrutturazione scelta. Mediamente il costo è tra gli 800 e i 1200 euro al mq, questo vuol dire che un bagno di 2 mq ha un costo medio che si aggira intorno ai 2.500 euro, bisogna anche tener conto dei materiali e dagli arredi scelti.

La ristrutturazione completa del bagno permette di cambiare anche la posizione dei sanitari a seconda delle nuove esigenze, ad eccezione del wc che va posizionato in base allo scarico.

Rifare completamente il bagno vuol dire eliminare tutto quello che c’era nel bagno precedente, il costo di demolizione e smaltimento si aggira intorno ai 150 euro al mq, mentre il costo di un nuovo impianto idraulico varia a seconda del numero dei punti d’acqua, in media dai 180 ai 200 euro l’unico. L’impianto elettrico si calcola in base ai punti luce e si aggira intorno ai 25/30 euro l’uno.

 Ristrutturazione parziale del bagno

Rifare un bagno parzialmente è un intervento molto più limitato, ideale per chi vuole cambiare i sanitari e rinfrescare l’ambiente. I costi variano in base a ciò che si desidera sostituire e alla qualità dei sanitari scelti, ovviamente, scegliendo una rubinetteria di design o una doccia grande i costi sono alti.

Per risparmiare è anche possibile ricoprire i vecchi pavimenti con un rivestimento e cambiare colore alle pareti, questo riduce di molto la spesa ma, comunque, il lavoro di ristrutturazione ha sempre dei costi, anche se più contenuti.

Le ditte di ristrutturazione casa sono a disposizione per preventivi personalizzati in base alle esigenze del cliente, tenendo conto delle richieste, della grandezza del bagno e di tutti quei fattori che vanno a incidere sul costo finale.

Ristrutturazione bagno, tempistiche

A seconda dei lavori da fare, la ristrutturazione del bagno può richiedere più o meno tempo, in linea generale per una ristrutturazione completa occorrono dai 3 ai 5 giorni, fino a massimo 7 giorni, mentre per quella parziale un paio di giorni. Queste tempistiche sono indicative, in quanto dipendono dalla disponibilità delle ditte.

Related Posts