• domenica , 8 dicembre 2019

Cosa vedere a Lugano in un giorno

Avete deciso di visitare Lugano e volete sapere quali sono le tappe che non potete assolutamente perdere? Bene, questo è l’articolo giusto per voi! Oggi, infatti, vedremo assieme quali sono i posti da non perdere, fornendo alcuni consigli utili per un giorno all’insegna del relax e del divertimento.

Cosa vedere a Lugano

Tra le mete preferite degli italiani che desiderano trascorrere almeno un giorno all’estero, Lugano è lalugano cosa vedere meta ideale per chi desidera fare una breve gita fuori porta all’insegna della natura e della storia.

In un solo giorno, infatti, potrete vedere alcune delle principali attrazioni del posto e a tal fine vi consigliamo di affidarvi ad un servizio di bus o auto privata in grado di garantirvi il giusto comfort e tranquillità.

Lugano, infatti, è una città che può risultare decisamente cara e pertanto è meglio programmare in anticipo le spese da sostenere, tra cui appunto quelle di trasporto.

Fare andata e ritorno, Lugano Malpensa infatti, se ci si appoggia a dei trasportatori professionali, risulterà molto più conveniente e più facile di quanto si possa pensare.

Una volta giunti a Lugano, non dovete fare altro che restare ammaliati alla vista di una delle città più belle ed affascinanti del mondo. Tra le attrazioni che non potete assolutamente perdere, vi è la Cattedrale di San Lorenzo, che non a caso è il principale luogo di culto di Lugano. Al suo interno è possibile vedere opere di Giovanni Antonio Torricelli, Stefano Salterio e Giovanni Battota Carlone.

Dopo, proseguite il vostro tour, recandovi nella Chiesa di San Carlo. All’interno di questo edificio, risalente al 1640, si trova un organo a canne costruito da Gaspare Mascioni, un altare in marmo policromo opera di Giovanni Battista Adami, dipinti del Settecento e molte altre bellezze, che meritano di essere viste almeno una volta nella vita.

Usciti da questa Chiesa, potete raggiungere facilmente a piedi la Chiesa di Santa Maria degli Angioli, uno dei luoghi, dal punto di vista del culto e dell’arte, più importanti e conosciuti di Lugano, per via delle varie opere contenute al suo interno.

Questa chiesa risale al 1500 ed è ricca di affreschi, tra cui la “Passione e Crocefissione” di Bernardino Luini, famoso artista rinascimentale italiano.

Dal Parco Civico alla gita sul battello

Una volta visto alcune delle più belle Chiese di Lugano, vi consigliamo di fare una visita al Parco Civico. Qui potrete visitare il Museo Cantonale di Storia Naturale, senza dimenticare la splendida vista sul lago.

Dopo recatevi al Monte Brè, famoso per la sua vista panoramica a 360° su tutta Lugano. Da qui parte anche la funicolare che attraversa la città, offrendo la possibilità di vedere dall’alto le principali attrattive di Lugano.

Proprio grazie alla funicolare è possibile tornare in centro, dove non potete perdere la possibilità di fare una gita su un battello sul lago. Per finire, se avete deciso di fare una gita fuori porta a Lugano, vi interesserà sapere che in passato i portici di via Nassa e delle vie limitrofe alla Cattedrale servivano per stendere le reti dei pescatori o per esporre la merce.

Ogni portico aveva il nome dal suo proprietario o dell’uso a cui era destinato. Al giorno d’oggi via Nassa è considerata la Monte Napoleone di Lugano e per questo motivo è la meta ideale per chi desidera fare una passeggiata sotto i portici, ammirando i negozi più eleganti della città.

Related Posts